Crollo ponte, pm Cozzi: delirante ipotesi attentato, non c'è alcuna evidenza

Crollo ponte, pm Cozzi: delirante ipotesi attentato, non c'è alcuna evidenza
PIERO CRUCIATTI / PIERO CRUCIATTI / AFP  
Ponte Morandi 

Il procuratore capo di Genova, Francesco Cozzi, ha smentito l'ipotesi di un attentato dietro al crollo del ponte Morandi. "Sulla base degli elementi noti e conosciuti non ci sono evidenze di esplosioni, né sono state trovate tracce di bombole di acetilene. Si parla di lampi e di fulmini ma non di esplosioni. Valutiamo tutto ma non le ipotesi deliranti e fantasiose", ha detto Cozzi.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.