Crollo ponte: dimesso uno dei feriti, tornerà a Praga

Martin Kucera, il camionista della Repubblica Ceca di 46 anni, ricoverato in Chirurgia d'Urgenza Universitaria dopo il crollo di ponte Morandi, è stato dimesso stamani alle 9.30. Il consolato della Repubblica Ceca gli ha messo a disposizione un'ambulanza per il trasporto verso Praga, dove risiede. L'eventuale trasporto in aereo avrebbe complicato la gestione delle fratture alle costole. Sarà ricoverato in una nuova struttura ospedaliera, prima di fare ritorno a casa. Per quanto riguarda gli altri feriti ricoverati al San Martino, Gianluca Ardini, precedentemente ricoverato in Terapia Sub Intensiva, è stato trasferito presso Traumatologia d'Urgenza. E' assistito anche dai familiari e le sue condizioni sono in miglioramento. In miglioramento anche Eugeniu Babin, moldavo del 1983 ma residente in Italia è ricoverato presso la Clinica Neurochirurgica. Migliora anche Natalya Yelina, ucraina del 1974 e compagna di Babin, è ricoverata in degenza Clinica Neurochirurgica.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it