Crolla un solaio nella stazione di Pietrarsa, un morto e 3 feriti

(AGI) - Napoli - Una persona e' morta e tre sonorimaste ferite nel crollo del solaio della stazione diPietrarsa-San Giorgio, a  [...]

(AGI) - Napoli, 30 set. - Una persona e' morta e tre sonorimaste ferite nel crollo del solaio della stazione diPietrarsa-San Giorgio, a servizio del museo ferroviario diPietrarsa. La stazione e' divisa solo da un binario dallastruttura museale ed erano in corso lavori di consolidamento.La piccola stazione e' a servizio di una linea regionaleNapoli-Salerno interrotta dal 5 febbraio scorso da un crolloche ha interessato, dopo un lungo periodo di maltempo, lasettecentesca villa d'Elboeuf, una delle 122 ville delcosiddetto Miglio d'oro; un'ampia porzione del muro esternodella dimora dell'omonimo duca e' rovinata 7 mesi fa sullerotaie. Il cedimento e' avvenuto durante lavori diristrutturazione della palazzina cominciati pare proprio da unaditta del Napoletano. L'operaio ha riportato escoriazioni neltentativo di scavare tra le macerie per soccorrere i compagnidi lavoro. Gli altri due feriti sono ricoverati nell'ospedaleLoreto mare in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita.Il loro compagno, invece, e' morto sul colpo. Laristrutturazione della palazzina era legata a lavori avviatidopo una tromba d'aria a giugno che aveva danneggiato tetti delcomplesso di Pietrarsa e vetrate di porte e finestre. Il Napoliteatro festival fu anche costretto a cancellare la data di unospettacolo previsto in quei giorni nell'arena all'aperto diPietrarsa. La vittima si chiamava Raffaele Di Francesco, vivevaa Qualiano e aveva 57 anni. I due operai, ricoverati inChirurgia d'urgenza al Loreto mare sono zio e nipote: Andrea eGiuseppe Carusone, uno di 46 anni, di Gricignano, nelCasertano, l'altro di 42, di Portici. Tutti lavoravano per laditta "Raggio di Sole" di Quarto, che aveva subappaltato illavoro dalla "Comune Francesco srl", di Giugliano. Aperto unfascicolo d'inchiesta in procura a Napoli sul crollo: la salmadi Raffaele Di Francesco, e' all'obitorio a disposizione delpm. (AGI).