Cristoforetti verso rampa di lancio, stasera lancio nello spazio

(AGI) - Bajkonur (Kazakistan), 23 nov. - Cala la gelida nottesu Bajkonur, la citta' mito di astronauti (o cosmonauti comepreferiscono dire in Russia, n.d.r.) e appassionati di storiaspaziale, la 'porta' che conduce alle stelle, da dove questanotte (le 22:01'13" in Italia) partira' alla volta dello spazioSamantha Cristoforetti. La prima astronauta della storiaspaziale italiana e' ormai prossima alla rampa di lancio numero31 del cosmodromo russo in terra kazaka. "AstroSamantha", comeama chiamarsi, si trova gia' all'interno della base spazialeper gli ultimi preparativi al lancio. I saluti finali aiparenti piu' stretti (ci sono

(AGI) - Bajkonur (Kazakistan), 23 nov. - Cala la gelida nottesu Bajkonur, la citta' mito di astronauti (o cosmonauti comepreferiscono dire in Russia, n.d.r.) e appassionati di storiaspaziale, la 'porta' che conduce alle stelle, da dove questanotte (le 22:01'13" in Italia) partira' alla volta dello spazioSamantha Cristoforetti. La prima astronauta della storiaspaziale italiana e' ormai prossima alla rampa di lancio numero31 del cosmodromo russo in terra kazaka. "AstroSamantha", comeama chiamarsi, si trova gia' all'interno della base spazialeper gli ultimi preparativi al lancio. I saluti finali aiparenti piu' stretti (ci sono i genitori, il fratello ed ilfidanzato che e' un ingegnere aerospaziale francese) avvieneattraverso una vetrata. Successivamente indossera' la tutapressurizzata russa Sokol-KV2 e, seguito la piccola cerimoniadei '50 passi', quella dei saluti alle autorita' presenti,salira' sul pullman per recarsi ai piedi del lanciatorespaziale Soyuz. Nel suo ultimo diario di viaggio ha scritto:"la mia ultima volta nel letto per molti mesi. Chissa' se almio corpo manchera' o se gli piacera' dormire in assenza dipeso. Il pisolino e' stato bizzarro: una parte del mio cervellostava sognando, un'altra parte era sveglia e mi guardavasognare". La sveglia per Samantha questa mattina e' suonataabbastanza e dopo l'accertamento da parte dei medici ("prima diandare nello spazio saro' pulita come non lo sono mai stata,all'esterno e all'interno") ha iniziato a preparare le valigieche hanno destinazioni diverse. Una di esse sara' portata acasa dalla famiglia, l'altra dall'equipaggio di backup e dalpersonale di supporto dell'Agenzia Spaziale Europea. Prima dilasciare l'albergo dove hanno alloggiato nel periodo diquarantena, Samantha e i suoi compagni di viaggio AntonShkaplerov e Terry Virts hanno apposto la loro firma sullaporta della loro stanza. Poi la benedizione da parte del Pope.All'uscita dell'hotel sono stati salutati dalla popolazionequindi sono stati portati all'interno del cosmodromo. LaCristoforetti ha impostato come risposta automatica della postaelettronica: "mi dispiace, sono fuori dal pianeta per un po'".(AGI) .