Criminalita': smantellata organizzazione rapinatori a Gioia Tauro

(AGI) - Gioia Tauro (Reggio Calabria) - Una decina diarresti sono stati eseguiti stamani dalla Polizia di Stato diReggio Calabria, che  [...]

(AGI) - Gioia Tauro (Reggio Calabria), 25 feb. - Una decina diarresti sono stati eseguiti stamani dalla Polizia di Stato diReggio Calabria, che ha eseguito un'ordinanza di custodiacautelare, in carcere e ai domiciliari, nei confronti dipresunti indagati appartenenti a un'organizzazione criminalecon base nella Piana di Gioia Tauro che avrebbe organizzato ecommesso una lunga serie di rapine a mano armata nei confrontidi autotrasportatori di furgoni e mezzi pesanti, farmacie,uffici postali, cacciatori e distributori di carburante. Leindagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Palmi,sono state condotte per anni dalla Squadra Mobile di ReggioCalabria, diretta dal primo dirigente Francesco Ratta' e dalsuo vice Fabio Catalano, e dal Commissariato di Gioia Taurodiretto dal vice questore aggiunto Angelo Morabito. Leattivita' investigative scaturite nell'odierna operazione,denominata "Safe Roads", hanno permesso di ricostruire il ruolodi ogni singolo indagato, individuando anche i nascondiglidelle armi e la latitanza di capi ed affiliatidell'organizzazione. Nel corso delle indagini gli agenti delCommissariato di Gioia Tauro hanno arrestato in flagranza direato il presunto autore di una rapina. Gli agenti sonointervenuti il 6 aprile 2012 a Polistena, intercettando un uomoa bordo di un'autovettura subito dopo una rapina ai danni di undistributore di carburante. Ne e' nato un inseguimento duratofin quando l'uomo, Salvatore Scandinaro, ha abbandonatol'autovettura poi risultata rubata, tentando di fuggire apiedi. Gli agenti lo hanno bloccato e hanno sequestrato glioggetti che, sempre secondo l'accusa, l'uomo avrebbe gettatodurante la fuga: una pistola calibro 9, completa di caricatoree proiettili, e un passamontagna. .