Creval: sottoscritto accordo di collaborazione con Yard Credit & Asset Management

In data odierna, Credito Valtellinese ("Creval"), capogruppodell'omonimo Gruppo bancario ("Gruppo Creval"), e Yard Credit& Asset Management societa' del Gruppo Yard ("Yard") - frai principali operatori di credit management presenti in Italia,con elevato expertise per i servizi di consulenza, gestione,recupero di crediti e valorizzazione di asset immobiliari -hanno siglato un accordo di collaborazione per la gestione deicrediti immobiliari "distressed" del Gruppo Creval. Il"rationale" industriale sotteso all'accordo e' coerente con gliobiettivi definiti dal Piano Strategico Creval in materia digestione dei crediti problematici, in particolare quelliassistiti da garanzie immobiliari, in un contesto

In data odierna, Credito Valtellinese ("Creval"), capogruppodell'omonimo Gruppo bancario ("Gruppo Creval"), e Yard Credit& Asset Management societa' del Gruppo Yard ("Yard") - frai principali operatori di credit management presenti in Italia,con elevato expertise per i servizi di consulenza, gestione,recupero di crediti e valorizzazione di asset immobiliari -hanno siglato un accordo di collaborazione per la gestione deicrediti immobiliari "distressed" del Gruppo Creval. Il"rationale" industriale sotteso all'accordo e' coerente con gliobiettivi definiti dal Piano Strategico Creval in materia digestione dei crediti problematici, in particolare quelliassistiti da garanzie immobiliari, in un contesto di mercatodel real estate che risente in misura significativa deiperduranti effetti della crisi economica. La collaborazione sifocalizzera' inizialmente su un portafoglio di circa 500milioni di euro di posizioni classificate ad incaglio. Lagestione di tali crediti, oggi prioritariamente focalizzataalla tutela delle ragioni di credito, necessita di una nuovaimpostazione, maggiormente improntata a logiche di assetmanagement, nell'ottica di valorizzare dinamicamente i beniimmobiliari posti a garanzia, evitando il progressivodeterioramento dei beni e il correlato aumento del cost of riskdel Gruppo. Tale gestione dinamica e' particolarmente rilevantein Italia, in quanto le esecuzioni immobiliari richiedono tempiparticolarmente lunghi, che vanno ad incideresignificativamente sui costi di liquidazione delle garanzie.L'accordo di collaborazione pone quindi le premesse per unamigliore gestione del complesso degli asset immobiliari"distressed" del gruppo Creval, grazie alle competenzedistintive di Yard, valorizzando altresi' l'expertise maturatada Stelline Servizi Immobiliari ("Stelline"), la societa' delgruppo Creval specializzata nella gestione del patrimonioimmobiliare. Nel contesto dell'accordo Creval ha costituitoun'apposita unita' interna dedicata ("Non Core Unit", collocataall'interno dell'Area Crediti), a supporto del processo, conobiettivi di deleveraging e derisking sul portafoglioassegnato. L'accordo con Yard prevede in sintesi le seguentifasi: assessment di portafoglio, individuazione delle strategiedi way out e infine implementazione delle azioni dicollocamento degli asset sul mercato. Il nuovo modellogestionale ' che si inserisce organicamente nel contesto delleazioni definite dal Piano in tema di efficientamento dellagestione degli NPL, a partire dall'accordo con Cerved CreditManagement per la gestione in servicing delle sofferenze delGruppo - potra' consentire di estrarre valore dalle attivita'"non core", liberando risorse finanziarie da destinare allosviluppo e alla crescita, e contribuira' a ridurre lo stockdegli attivi non funzionali al core business della banca. .