Corruzione, duello Renzi-Anm "Governo accarezza i corrotti"

(AGI) - Roma, 17 mar. - "Lo Stato che funziona dovrebbeprendere a schiaffi i corrotti e accarezzare chi esercita ilcontrollo della legalita'. Invece i magistrati sono statischiaffeggiati e i corrotti accarezzati". Le parole di RodolfoSabelli sono forti, e forte e' la replica che poco dopo glipiomba addosso da Matteo Renzi: "Dire che lo Stato da' carezzeai corrotti e schiaffi ai magistrati e' un falso, una frasefalsa. Sostenere questo avendo responsabilita' istituzionali e'triste". E' l'ennesima puntata del duello tra Anm e presidentedel Consiglio, che va in scena nelle ore in cui l'affaire

(AGI) - Roma, 17 mar. - "Lo Stato che funziona dovrebbeprendere a schiaffi i corrotti e accarezzare chi esercita ilcontrollo della legalita'. Invece i magistrati sono statischiaffeggiati e i corrotti accarezzati". Le parole di RodolfoSabelli sono forti, e forte e' la replica che poco dopo glipiomba addosso da Matteo Renzi: "Dire che lo Stato da' carezzeai corrotti e schiaffi ai magistrati e' un falso, una frasefalsa. Sostenere questo avendo responsabilita' istituzionali e'triste". E' l'ennesima puntata del duello tra Anm e presidentedel Consiglio, che va in scena nelle ore in cui l'affaireGrandi Opere porta alla ribalta il ministro per leInfrastrutture. Ncd fa quadrato intorno a Maurizio Lupi, al quale invece ilPd chiede di fare chiarezza in Parlamento. E la Conferenza deicapigruppo del Senato, all'unanimita', ha deciso per larichiesta al ministro di riferire in Aula sulla vicenda. Davanti agli agenti di Polizia, in occasione dell'aperturadell'Anno Accademico della Scuola Superiore, Renzi difendel'azione di un governo che "intende combattere non per unoStato di 'polizia' ma per uno Stato di 'pulizia'. Abbiamo fattol'Autorita' Anticorruzione - rivendica - perche' si intervengaappalto per appalto, casa per casa, sporcizia per sporcizia". Allargando lo sguardo alla situazione generale del Paese,Renzi ribadisce che "ha vissuto momento di difficolta', con lacrisi piu' grave degli ultimi settanta anni: dal punto di vistodelle performance macroeconomiche, non siamo mai andati malecome negli ultimi te anni" ma "abbiamo affrontato una faseemergenziale e io credo che ne siamo fuori". Quella che di sicuro non si e' ancora chiusa e' l'emergenzaaperta dall'inchiesta 'Sistema'. "Alfano si dimetta e Lupivenga in Aula a spiegare. Per noi e' una priorita': siamopronti a salire sulle barricate e a bloccare i lavoriparlamentari", minacciano i capigruppo della Lega Nord,Gianmarco Centinaio e Massimiliano Fedriga. Da Sel arriva invece un appello alle opposizioni per unamozione di sfiducia unitaria. Tema sul quale, ricorda ilpresidente dei deputati, Arturo Scotto, Sel si impegnera' ancheautonomamente. "Lupi deve dare spiegazioni, dimettersi erestituirci fino all'ultimo centesimo tutti i quattrini che sie' beccato come ministro delle Infrastrutture", chiede ancheBeppe Grillo dal suo blog. Ne' contribuisce a rasserenare il clima il fatto che il ddlsull'anticorruzione sara' all'esame dell'Aula del Senato nonprima di giovedi' e siccome c'e' da convertire anche il dlbanche entro il 25 marzo i tempi sono destinati ad allungarsiulteriormente. (AGI)