Corona, niente più carcere "mi sono tolto un gran peso"

L'ex re dei paparazzi può proseguire l'affidamento in prova

Corona, niente più carcere "mi sono tolto un gran peso"
Fabrizio Corona

Milano - Dopo al decisione del giudice che gli permette di proseguire l'affidamento in prova, Fabrizio Corona ha confidato a chi gli e' vicino di essersi "tolto un gran peso" dopo la grande "preoccupazione" che lo aveva accompagnato in questi giorni. Nell'udienza del 21 settembre in cui si era discusso della continuazione dei reati, l'ex fotografo aveva chiesto al giudice di fargli "continuare il percorso di recupero in affidamento ai servizi sociali". Nel 2014 l'allora gip di Milano Enrico Manzi, aveva portato il cumulo di condanne definitive a carico dell'ex fotografo dei vip da 13 anni e 2 mesi a 9 anni, di cui tre gia' trascorsi in carcere. Un 'passaggio' che gli aveva fatto ottenere la scarcerazione e l'affidamento in prova. La procura aveva impugnato la decisione e dopo una serie di rimpalli tra Cassazione e Corte d'Appello, si era ritornati davanti al gip che oggi ha sciolto la riserva. "Ho fatto una marea di errori - aveva detto il fotografo dopo l'udienza - a causa della mia follia e del diavolo che ho dentro che non si e' fatto piu' risentire: sono cambiato". (AGI)