Colosseo: sindacati contro dl, piu' assunzioni; verso sciopero

(AGI) - Roma, 19 set. - E' scontro Renzi-sindacati sul decretoapprovato ieri dal Consiglio dei ministri che equipara i beniculturali ai servizi pubblici essenziali. Per le organizzazionidi categoria si tratta di un dl antidemocratico: per rilanciaredavvero il settore servono piu' assunzioni e investimenti. Enonostante il governo abbia sbloccato i fondi per i salariaccessori per il 2014 e il 2015, la Cgil insiste: e' possibileuno sciopero a ottobre. Immediata pero' la replica del RobertoAlesse, presidente dell'Autorita' di garanzia per gli scioperi:"Legittimo proclamare uno sciopero sulle norme approvate" ieridal Cdm, "ma certo

(AGI) - Roma, 19 set. - E' scontro Renzi-sindacati sul decretoapprovato ieri dal Consiglio dei ministri che equipara i beniculturali ai servizi pubblici essenziali. Per le organizzazionidi categoria si tratta di un dl antidemocratico: per rilanciaredavvero il settore servono piu' assunzioni e investimenti. Enonostante il governo abbia sbloccato i fondi per i salariaccessori per il 2014 e il 2015, la Cgil insiste: e' possibileuno sciopero a ottobre. Immediata pero' la replica del RobertoAlesse, presidente dell'Autorita' di garanzia per gli scioperi:"Legittimo proclamare uno sciopero sulle norme approvate" ieridal Cdm, "ma certo si tratta di capire se l'intenzione discioperare risponde alla necessita' di tutelare i lavoratori,oppure se altro non e' che la prosecuzione di un braccio diferro tra Sindacati e Governo a danno dell'utenza, quanto utilenon so e non spetta certo a me dirlo". .