A Roma arrivano gli scooter elettrici di Cityscoot e la Raggi esulta

All'inizio saranno 200 mezzi, 500 a regime. La sperimentazione parte in centro. La sindaca: "La mobilità elettrica e condivisa rappresenta il futuro delle nostre città"

cityscoot scooter elettrici sharing
SERGE ATTAL / ONLY FRANCE
Gli scooter di Cityscoot a Parigi

Sbarca a Roma un nuovo servizio di scooter-sharing riservato ai veicoli a trazione elettrica. La start-up francese Cityscoot, lancia un servizio a flusso libero ed emissioni zero, partendo con 200 scooter che presto diventeranno 500 e, nei prossimi mesi, 1.000. Dopo una fase iniziale di sperimentazione, circoscritta ai municipi I e II, quelli del centro storico, il servizio diventa a pagamento e verrà progressivamente esteso anche ai quartieri come Re di Roma, Circo Massimo e Ponte Milvio e Monteverde.

cityscoot scooter elettrici sharing
ERIC PIERMONT / AFP
Gli scooter di Cityscoot

 

Già presente a Parigi, Nizza e Milano, lo scooter elettrico con livrea bianca e azzurra è stato presentato in piazza del Campidoglio alla presenza della sindaca Virginia Raggi."Ampliamo la rete di mezzi completamente eco-sostenibili grazie all'ingresso di nuovi operatori. Roma si dimostra ancora una volta polo attrattivo per le imprese che vogliono investire sul territorio. La mobilità elettrica e condivisa rappresenta il futuro delle nostre città", ha detto la sindaca Raggi.

"È una sfida che come Roma Capitale - ha aggiunto - abbiamo deciso di accogliere. Con Cityscoot stiamo arricchendo l'offerta di mezzi agili, veloci ed ecologici per cittadini e turisti. È un servizio che ha già ottenuto un ottimo riscontro da parte degli utenti e guardiamo con favore a una sua espansione".

 

Mentre per l'asessore capitolino alla Mobilità Linda Meleo "la sharing mobility è ormai una realtà affermata nella nostra città, un servizio in costante crescita che siamo felici di ampliare con l'ingresso di nuovi operatori come Cityscoot".

Gianni Galluccio, General Manager di Cityscoot Italia, ha ricordato: "A Roma, in cui il traffico è un tema molto complesso, intendiamo collaborare fattivamente con l'amministrazione comunale perché essere un'alternativa valida per muoversi nel traffico del Capitale, in modo agile e veloce, ma sostenibile ed ecologico". Il costo del servizio è di 0,29 euro al minuto, in alternativa è possibile acquistare il pacchetto CityRider che consente di viaggiare per 100 minuti a un costo complessivo di 22 euro.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.