Cina: nave a picco, 18 morti e oltre 430 i dispersi

(AGI) - Pechino, 3 giu. - Sale a 18 morti e oltre 430 dispersiil bilancio provvisorio dell'affondamento del traghetto con 458persone a bordo nel fiume Yangtze nella serata di lunedi' acausa di una tempesta imprevista. Finora solo 14 persone sonostate salvate dalle squadre di soccorritori, secondo l'ultimobilancio ufficiale divulgato dalla Cctv, l'emittente televisivastatale cinese. A bordo dell'imbarcazione, che si e' capovoltanel giro di circa due minuti, secondo le prime ricostruzioni,c'erano soprattutto persone anziane, molte di eta' compresa trai sessanta e i settanta anni, che stavano facendo un crocierasul fiume che

(AGI) - Pechino, 3 giu. - Sale a 18 morti e oltre 430 dispersiil bilancio provvisorio dell'affondamento del traghetto con 458persone a bordo nel fiume Yangtze nella serata di lunedi' acausa di una tempesta imprevista. Finora solo 14 persone sonostate salvate dalle squadre di soccorritori, secondo l'ultimobilancio ufficiale divulgato dalla Cctv, l'emittente televisivastatale cinese. A bordo dell'imbarcazione, che si e' capovoltanel giro di circa due minuti, secondo le prime ricostruzioni,c'erano soprattutto persone anziane, molte di eta' compresa trai sessanta e i settanta anni, che stavano facendo un crocierasul fiume che taglia la Cina, nel tratto che collega le citta'di Nanchino e Chongqing. A Shanghai, dove i passeggeri a bordo del traghetto avevanoprenotato il viaggio sullo Yangtze, ci sono stati momenti ditensione tra le forze dell'ordine e i familiari dei dispersi,frustrati per la mancanza di informazione adeguata da partedelle autorita' sulla sorte dei loro cari. Alcuni familiarihanno marciato verso la sede dell'amministrazione locale concartelli e immagini dei loro parenti a bordo del traghetto. A 36 ore dalla tragedia, l'area delle ricerche dei corpi sie' estesa, comprendendo anche un tratto di fiume lungo 220chilometri. Il primo ministro cinese, Li Keqiang, giunto ierimattina sul luogo dell'incidente, nella provincia dello Hubei,ha chiesto nelle scorse ore "aggiornamenti regolari etrasparenti" sulla tragedia da parte delle autorita' locali. Ilpremier ha poi chiesto ai soccorritori di "prendere tutte lecontromisure possibili e correre contro il tempo" per ilsalvataggio del maggiore numero di vite umane. Le autorita'temono una tragedia tra le piu' gravi degli ultimi decenni, conun bilancio di vittime piu' alto di quello del traghettosud-coreano affondato nell'aprile dello scorso anno, causandola morte di 304 persone, in gran parte bambini in gitascolastica. Le condizioni meteorologiche nella zona deisoccorsi non sono le migliori, con la possibilita' di ulteriorirovesci nelle prossime ore. Nelle ricerche sono coinvolti quattromila tra soldati,agenti di polizia e vigili del fuoco, mentre il capitano dellanave e il macchinista sono attualmente a disposizione delleforze dell'ordine che stanno accertando la dinamicadell'affondamento del traghetto. (AGI) .