Catania: ferisce a martellate la figlia e si costituisce

(AGI) - Catania, 1 ott. - Una donna di 38 anni e' stataarrestata a Zafferana etnea per avere preso a martellate lafiglia di 19 anni. La donna non sopportava che sua figliaintrattenesse una relazione con un giovane piu' grande di leidi dieci anni. Nel corso di una lite, ha preso un martello e hacolpito la ragazza ripetutamente alla testa e alle bracciamentre dormiva. Poi con le mani insanguinate si e' presentataalla caserma dei carabinieri di Giarre dicendo: "Ho ucciso miafiglia a martellate". La giovane soccorsa dai medici del 118 e'stata ricoverata

(AGI) - Catania, 1 ott. - Una donna di 38 anni e' stataarrestata a Zafferana etnea per avere preso a martellate lafiglia di 19 anni. La donna non sopportava che sua figliaintrattenesse una relazione con un giovane piu' grande di leidi dieci anni. Nel corso di una lite, ha preso un martello e hacolpito la ragazza ripetutamente alla testa e alle bracciamentre dormiva. Poi con le mani insanguinate si e' presentataalla caserma dei carabinieri di Giarre dicendo: "Ho ucciso miafiglia a martellate". La giovane soccorsa dai medici del 118 e'stata ricoverata in ospedale: per lei una prognosi di 30giorni. (AGI)