Capodogli spiaggiati: salvati 4 cetacei, morti gli altri tre

(AGI) - Vasto (Chieti), 12 set. - Quattro capodogli sono statiliberati e trascinati in acque piu' profonde dai soccorsi,mentre tre giacciono morti a riva davanti la spiaggia di PuntaPenna a Vasto. Le operazioni di soccorso, condotte dallaGuardia Costiera con la decisiva e gratuita collaborazione dipescatori e volontari, almeno 50, hanno consentito di riportarequattro cetacei in acque piu' profonde davanti il porto diVasto. I capodogli a fatica stanno cercando di riprendere illargo, con l'aiuto delle vedette della Guardia Costiera che sifrappongono tra loro e la riva per provare a spingerli in alto

(AGI) - Vasto (Chieti), 12 set. - Quattro capodogli sono statiliberati e trascinati in acque piu' profonde dai soccorsi,mentre tre giacciono morti a riva davanti la spiaggia di PuntaPenna a Vasto. Le operazioni di soccorso, condotte dallaGuardia Costiera con la decisiva e gratuita collaborazione dipescatori e volontari, almeno 50, hanno consentito di riportarequattro cetacei in acque piu' profonde davanti il porto diVasto. I capodogli a fatica stanno cercando di riprendere illargo, con l'aiuto delle vedette della Guardia Costiera che sifrappongono tra loro e la riva per provare a spingerli in altomare. "E' un risultato straordinario, nel 2009 dei settecapodogli spiaggiati erano morti tutti - dice all'AGI SandroMazzariol, coordinatore della task force del ministerodell'Ambiente che si attiva in questi casi, il Cert (CetaceansEmergency Response Team) - il fatto che questa volta si siariuscito a riportarne quattro in mare e' gia' un granderisultato che aiutera' a lavorare meglio nelle prossime ore". Icetacei ora dovranno riprendere il largo e navigare verso sudper poter uscire dal mare Adriatico e tornare nello Ionio, dovesi trova il loro habitat naturale, salvandosi cosi'definitivamente. "Il pericolo e' rappresentato dal mare davantiil Gargano, molto basso - spiega Mazzariol - dovranno essereaiutati per quanto possibile nella navigazione, sperando che siallontanino dalla costa".(AGI)