Camorra: omicidio Romano',Cassazione conferma condanna Mario Buono

(AGI) - Napoli, 18 giu. - La prima sezione penale della Cortedi Cassazione (presidente Cortese, Boni consigliere relatore)ha confermato la condanna all'ergastolo per Mario Buono,ritenuto l'esecutore materiale dell'omicidio di AttilioRomano', vittima innocente di camorra, ucciso il 24 gennaio2005 in un negozio di telefonia nella zona di Capodimonte aNapoli durante la prima faida di Scampia. Disposto il rinvio agiudizio in Corte d'Appello per Marco Di Lauro, figlio del bossPaolo, considerato il mandante dell'agguato che aveva un altrobersaglio. Presenti in aula, al momento della lettura dellasentenza, la madre della vittima, Rita Carfora,

(AGI) - Napoli, 18 giu. - La prima sezione penale della Cortedi Cassazione (presidente Cortese, Boni consigliere relatore)ha confermato la condanna all'ergastolo per Mario Buono,ritenuto l'esecutore materiale dell'omicidio di AttilioRomano', vittima innocente di camorra, ucciso il 24 gennaio2005 in un negozio di telefonia nella zona di Capodimonte aNapoli durante la prima faida di Scampia. Disposto il rinvio agiudizio in Corte d'Appello per Marco Di Lauro, figlio del bossPaolo, considerato il mandante dell'agguato che aveva un altrobersaglio. Presenti in aula, al momento della lettura dellasentenza, la madre della vittima, Rita Carfora, la moglieNatalia Aprile, la sorella Maria Romano', l'avvocato di partecivile della famiglia Paolo De Angelis, l'avvocato di partecivile della Regione Campania Alba Di Lascio, e SusyCimminiello, sorella di Gianluca, anch'egli vittima innocentedella criminalita', in rappresentanza del Coordinamento campanoi familiari di vittime innocenti dei clan. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it