Camorra: estorsioni a cantieri edili, arrestato figlio di un boss

(AGI) - Napoli, 4 ott. - Pietro Volla, 52 anni, figlio del bossdetenuto Luigi detto 'o califfo, e' destinatario di unprovvedimento di fermo di pm eseguito da polizia e carabinieriper tentata estorsione aggravata da finalita' mafiose. L'uomo,benche' in liberta' vigilata con l'obbligo di firma, tra maggioe luglio ha 'fatto visita' spostandosi in bicicletta per nondestare sospetti, ad almeno quattro cantieri edili a Portici,comune satellite di Napoli in cui la cosca e' storicamenteradicata. Ai titolari dei lavori diceva di essere "emissariodegli amici di Portici" e li minacciava dicendo di "mettersi aposto"

(AGI) - Napoli, 4 ott. - Pietro Volla, 52 anni, figlio del bossdetenuto Luigi detto 'o califfo, e' destinatario di unprovvedimento di fermo di pm eseguito da polizia e carabinieriper tentata estorsione aggravata da finalita' mafiose. L'uomo,benche' in liberta' vigilata con l'obbligo di firma, tra maggioe luglio ha 'fatto visita' spostandosi in bicicletta per nondestare sospetti, ad almeno quattro cantieri edili a Portici,comune satellite di Napoli in cui la cosca e' storicamenteradicata. Ai titolari dei lavori diceva di essere "emissariodegli amici di Portici" e li minacciava dicendo di "mettersi aposto" facendo un "regalo" per non avere avere problemi neilavori. (AGI)