Camorra, arrestato latitante a Napoli

Ciro Caiafa, boss 36enne vicino al clan dei Mazzanti-Terracciano, si nascondeva in casa di una insospettabile

Camorra, arrestato latitante a Napoli
cattura Caiafa carabinieri 

Napoli - Si nascondeva in un appartamento nel quartiere di Barra, in casa di una donna insospettabile. Ma i carabinieri hanno individuato e arrestato il latitante Ciro Caiafa, 36enne dei Quartieri Spagnoli, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno ritenuto elemento di spicco del gruppo camorristico dei Mazzanti - Terracciano, attivo nel pieno centro di Napoli, tra via Toledo e via Pignasecca, dove negli ultimi tempi c'è fibrillazione tra le cosche per il controllo delle 'piazze di spaccio' con raid intimidatori e agguati. Arrestata per favoreggiamento personale Nunziatina Ciccarelli, 'l'insospettabile 58enne che abita in via Giambattista Vela e ha dato ospitalità al latitante.

 

Caiafa era insieme al cugino 19enne Ciro Nappi, che gli faceva da collegamento con i Quartieri Spagnoli. Dopo aver circondato l'abitazione, i militari dell'Arma vi hanno fatto irruzione all'alba, sorprendendo nel sonno il 36enne che si e' lasciato ammanettare avendo capito che era inutile ogni tentativo di fuga. A Caiafa sono state notificate due misure di custodia cautelare in carcere per traffico di sostanze stupefacenti. (AGI)