Cadavere dentro sacco: potrebbe essere di origine egiziana

(AGI) - Roma - Incaprettato e chiuso in un sacco. E' giallo sul ritrovamento a Roma di un uomo trovato cadavere perstrada, chiuso in un sacco della spazzatur e gettato tra le macchine in sosta a Monteverde.

(AGI) - Roma, 4 lug. -  Incaprettato e chiuso in un sacco. E' giallo sul ritrovamento a Roma di un uomo trovato cadavere perstrada, chiuso in un sacco della spazzatur e gettato tra le macchine in sosta a Monteverde.

Il copro potrebbe essere di un uomo di origineegiziana. E' quanto stanno accertando gliinvestigatori che sono in attesa dei risultati del primo esamecompiuto sul cadavere dal medico legale. Secondo quanto si e'appreso l'uomo e' stato immobilizzato solo con una cordaintorno alle mani e poi chiuso nel sacco nero per laspazzatura.

Ilritrovamento e' avvenuto in via Pietro Cartoni,190 davanti ad una pasticceria. E'stato un negoziante a dare l'allarme al 113 riferendo che dal sacco spuntava il braccio di un uomo. (AGI)