Bruxelles: legale algerino, non si opporrà a estradizione

Bruxelles: legale algerino, non si opporrà a estradizione
 Salerno arresto algerino complice terroristi stragi Parigi e Bruxelles

Salerno - Non si opporrà all'estradizione in Belgio Djamal Eddine Ouali, il 40enne algerino arrestato dalla polizia a Bellizzi, nel Salernitano, in esecuzione di un mandato di arresto europeo delle autorità del Belgio. Lo riferisce all'Agi il suo legale, Gerardo Cembalo. "Ouali vuole essere giudicato in Belgio - spiega - e presterà il consenso per essere estradato nell' udienza che si terrà il promo aprile". Nella misura di esecuzione dell'arresto dell'algerino, fa sapere il legale, si evince che il reato contestato all'uomo e' quello di "falsificazione di documenti a fini terroristici". I fatti contestati vanno dall'ottobre 2015 ad oggi, comprendendo anche gli attentati terroristici a Parigi e in Belgio. Ouali, sposato con una donna incinta, si trova rinchiuso in isolamento nel carcere di Fuorni. (AGI)