Brunello Cucinelli: ricavi netti preliminari +11,6% nel primo semestre

BRUNELLO CUCINELLI: il C.d.A. esamina i Ricavi NettiPreliminari della gestione del primo semestre 2014. - Ricavi netti a 175,8 milioni di Euro, in crescitadell'11,6% (a cambi correnti rispetto al 30 giugno 2013); - Mercati Internazionali in considerevole aumento a +15%, conincidenza del 79,4% sul totale del fatturato: - Nord America +18,2%, - Europa +9,5%, - Resto del Mondo +10,3%, - Greater China +43,5% (che comunque ha un peso contenuto al5,9% sul totale del fatturato); - Italia +0,2% (in lieve crescita con un'incidenza del 20,6%sul totale del fatturato); - Sostenuta crescita in tutti icanali di

BRUNELLO CUCINELLI: il C.d.A. esamina i Ricavi NettiPreliminari della gestione del primo semestre 2014. - Ricavi netti a 175,8 milioni di Euro, in crescitadell'11,6% (a cambi correnti rispetto al 30 giugno 2013); - Mercati Internazionali in considerevole aumento a +15%, conincidenza del 79,4% sul totale del fatturato: - Nord America +18,2%, - Europa +9,5%, - Resto del Mondo +10,3%, - Greater China +43,5% (che comunque ha un peso contenuto al5,9% sul totale del fatturato); - Italia +0,2% (in lieve crescita con un'incidenza del 20,6%sul totale del fatturato); - Sostenuta crescita in tutti icanali di vendita, sia nella distribuzione monomarca (canalemonomarca retail +22,9% e monomarca wholesale +6%) sia inquella multimarca (+6,3%). Brunello Cucinelli, Presidente eAmministratore Delegato, ha commentato: "Siamo davveroorgogliosi dell'andamento della nostra industria. Ci pare chesi stia verificando una netta selezione a livello mondiale traprodotti con forte connotazione di qualita', esclusivita',manualita', riconoscibilita', chiaramente costosi, da una partee prodotti ben fatti industrialmente realizzati in qualsiasiparte del mondo ad un prezzo conveniente, dall'altra. Noiquindi seguitiamo a sostenere ed investire con forza nellanostra unicita' e riconoscibilita' del made in Italy. A questopunto dell'anno, visti gli ordini in casa e la qualita' dellevendite, possiamo immaginare un altro anno speciale con unacrescita a due cifre in termini di fatturato e utile. Abbiamopressoche' terminato la campagna vendite uomo Primavera Estate2015 con grande successo, riscontrando un forte apprezzamentodella collezione da parte dei buyer italiani ed internazionali.Da questi incontri, a sostegno della nostra splendida Italia,possiamo dire di aver colto segnali importanti di rinascita nonsolo economica ma anche morale, civile, spirituale e politicaper il nostro Paese".