Borse europee: chiudono positive, debole Londra con minerari

(AGI) - Roma, 23 feb. - Le borse europee chiudono in moderatorialzo a eccezione di Londra, con l'indice Ftse 100 che cede lo0,04% a 6.912,16 punti a causa del forte ribasso di Hsbc(-4,9%), che ha registrato un calo degli utili, e dei minerari,che viaggiano in netta flessione alla vigilia della trimestraledi Bhp Billiton (-2,46%), che si prevede deludente. Sugli altri listini gli acquisti sono sostenutidall'accordo all'Eurogruppo sulla Grecia ma gli investitoririmangono cauti in attesa che Atene consegni a Bruxelles ilproprio piano di riforme. Il Dax di Francoforte avanza dello0,73% a 11.130,92

(AGI) - Roma, 23 feb. - Le borse europee chiudono in moderatorialzo a eccezione di Londra, con l'indice Ftse 100 che cede lo0,04% a 6.912,16 punti a causa del forte ribasso di Hsbc(-4,9%), che ha registrato un calo degli utili, e dei minerari,che viaggiano in netta flessione alla vigilia della trimestraledi Bhp Billiton (-2,46%), che si prevede deludente. Sugli altri listini gli acquisti sono sostenutidall'accordo all'Eurogruppo sulla Grecia ma gli investitoririmangono cauti in attesa che Atene consegni a Bruxelles ilproprio piano di riforme. Il Dax di Francoforte avanza dello0,73% a 11.130,92 punti, l'Ftse Mib di Milano cresce dello0,56% a 21.964,29 punti, il Cac 40 di Parigi sale dello 0,65% a4.862,30 punti, l'Ibex di Madrid guadagna lo 0,92% a 10.979,9punti. .