Bomba d'acqua sul litorale romano, residenti sui tetti. A Genova torna la paura

(AGI) - Roma, 27 nov. - "Bomba d'acqua" su alcune localita' dellitorale romano. I danni maggiori al momento si segnalano aSanta Marinella, dove i vigili del fuoco - intervenuti con 5squadre e mezzi anfibi - hanno ricevuto centinaia di chiamatein pochi minuti: una cinquantina le persone costrette arifugiarsi sui tetti o rimaste intrappolate all'interno delleloro auto. L'elicottero inviato dagli stessi vigili non e'riuscito ad avvicinarsi per la violenza delle precipitazioni.In un'ora sono caduti circa 50 mm di pioggia. Strade escantinati allagati. Il nubifragio ha colpito anche SantaSevera e Civitavecchia. Intanto

(AGI) - Roma, 27 nov. - "Bomba d'acqua" su alcune localita' dellitorale romano. I danni maggiori al momento si segnalano aSanta Marinella, dove i vigili del fuoco - intervenuti con 5squadre e mezzi anfibi - hanno ricevuto centinaia di chiamatein pochi minuti: una cinquantina le persone costrette arifugiarsi sui tetti o rimaste intrappolate all'interno delleloro auto. L'elicottero inviato dagli stessi vigili non e'riuscito ad avvicinarsi per la violenza delle precipitazioni.In un'ora sono caduti circa 50 mm di pioggia. Strade escantinati allagati. Il nubifragio ha colpito anche SantaSevera e Civitavecchia. Intanto la protezione civile dellaRegione Liguria ha emanato lo stato di allerta 2, il livellomassimo, a partire dalle 21 di questa sera, giovedi' 27novembre, fino alle 18 di domani, venerdi' 28 novembre, suibacini marittimi di centro e di levante (da Noli a Sarzana) esui bacini padani di levante (Val Trebbia, Scrivia e Aveto). E'stata emanata l'allerta di livello 1, invece, sui bacini padanidi ponente (Val Bormida e Valle Stura) mentre da Noli aVentimiglia e' prevista una criticita' ordinaria.Le previsionidi Arpal - Agenzia per la protezione dell'ambiente ligureannunciano a partire dalla prossima notte e per domani "unarapida intensificazione dei fenomeni, in particolare sulsettore centrale della regione: la convergenza tra un intensoflusso umido sudorientale e forti venti freddi settentrionalideterminera' lo sviluppo di fenomeni temporaleschi stazionari,caratterizzati da piogge anche molto forti e persistenti" con"quantitativi di precipitazione cumulata fino a elevati". Dalpomeriggio di domani e' prevista una "lenta attenuazione deifenomeni". Sono previsti anche venti in rinforzo e mare inaumento fino a molto mosso, localmente agitato. (AGI) .