Bergamo: incendio in centero disabili, due ustionati gravi

(AGI) - Bergamo, 15 giu. - Due persone ricoverate in gravicondizioni e altre 24 rimaste ferite. E' il bilanciodell'incendio divampato la notte scorsa nella struttura perdisabili a Fiobbio di Albino, nel bergamasco. All'Ospedale PapaGiovanni XXIII sono stati visitati complessivamente 26 pazientiadulti. I due codici rossi, cioe' in gravi condizioni, sonostati intubati, stabilizzati e trasferiti per trattamentoiperbarico all'Ospedale Niguarda di Milano e all'OspedaleCitta' di Brescia. Dei 24 codici gialli, 16 sono stati tenutiin osservazione per sospetta intossicazione. "Al momento - silegge in una nota - non si ravvisano situazioni cliniche che

(AGI) - Bergamo, 15 giu. - Due persone ricoverate in gravicondizioni e altre 24 rimaste ferite. E' il bilanciodell'incendio divampato la notte scorsa nella struttura perdisabili a Fiobbio di Albino, nel bergamasco. All'Ospedale PapaGiovanni XXIII sono stati visitati complessivamente 26 pazientiadulti. I due codici rossi, cioe' in gravi condizioni, sonostati intubati, stabilizzati e trasferiti per trattamentoiperbarico all'Ospedale Niguarda di Milano e all'OspedaleCitta' di Brescia. Dei 24 codici gialli, 16 sono stati tenutiin osservazione per sospetta intossicazione. "Al momento - silegge in una nota - non si ravvisano situazioni cliniche cherichiedano il ricovero ed e' probabile che vengano tuttidimessi nelle prossime ore". L'Ospedale Papa Giovanni per far fronte all'emergenza haattivato il cosiddetto PEMAF, il Piano di emergenza permassiccio afflusso di feriti, aggiungendo ai 7 infermieri gia'in servizio il Coordinatore Infermieristico, 4 infermieri eprolungato la presenza in servizio di altre due unita' finoalle 3 di questa mattina. In shock room invece erano al lavorodue anestesisti - rianimatori, un medico di Pronto soccorso perla gestione dei codici rossi, un medico di Pronto soccorso perla gestione dei codici gialli e verdi, un tossicologo, unchirurgo, uno psichiatra e il medico reperibile della DirezioneMedica di Presidio. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it