Banca Intermobiliare: in 2014 perdita consolidata euro 9, 7mln (u

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Intermobiliare diInvestimenti e Gestioni S.p.A. approva il progetto di bilancioal 31 dicembre 2014- Perdita consolidata del gruppo: 9,7 Milioni di Euro (Utile di3,7 Milioni di Euro al 31.12.2013)- Risultato della gestione operativa: 48,3 Milioni di Euro(+15,3% rispetto ai 41,9 Milioni di Euro del 31.12.2013)- Raccolta complessiva 14,5 Miliardi di Euro (14,8 Miliardi diEuro al 31.12.2013; -1,8% a/a)- Confermata l'adeguatezza dei ratios patrimoniali: CET 1Capital Ratio "pro forma" 12,24%; CET 1 Capital Ratio 11,66%;Tier 1 Capital Ratio 11,66% e Total Capital Ratio 12,62%-

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Intermobiliare diInvestimenti e Gestioni S.p.A. approva il progetto di bilancioal 31 dicembre 2014- Perdita consolidata del gruppo: 9,7 Milioni di Euro (Utile di3,7 Milioni di Euro al 31.12.2013)- Risultato della gestione operativa: 48,3 Milioni di Euro(+15,3% rispetto ai 41,9 Milioni di Euro del 31.12.2013)- Raccolta complessiva 14,5 Miliardi di Euro (14,8 Miliardi diEuro al 31.12.2013; -1,8% a/a)- Confermata l'adeguatezza dei ratios patrimoniali: CET 1Capital Ratio "pro forma" 12,24%; CET 1 Capital Ratio 11,66%;Tier 1 Capital Ratio 11,66% e Total Capital Ratio 12,62%- Cost Income Ratio in diminuzione: 64,6% al 31.12.2014rispetto al 68,2% del 31.12.2013. Torino, 9 marzo 2015 - Il Consiglio di Amministrazione di BancaIntermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A., riunitosioggi a Torino sotto la Presidenza di Flavio Trinca, haapprovato il progetto di bilancio di Banca Intermobiliare al 31dicembre 2014.Si fa presente che le risultanze approvate nellaseduta odierna differiscono rispetto agli schemi di bilancio(stato patrimoniale e conto economico) approvati dal Consigliodi Amministrazione nella seduta del 10 febbraio 2015 a seguitodei fatti successivi di cui si e' data informativa al mercatocon il comunicato stampa del 17 febbraio 2015.Dal comunicato stampa del 17 febbraio 2015: In data 13 febbraio2015, la societa' Ciccolella S.p.A., quotata alla BorsaItaliana, ha comunicato al mercato la notifica della sentenzacon cui il Tribunale di Trani, il 10 febbraio 2015, hadichiarato il proprio fallimento, manifestando l'intento diproporre reclamo avverso tale sentenza. Alla data del31.12.2014, Banca Intermobiliare vanta nei confronti dellacontrollante e della controllata operativa della CiccolellaS.p.A. un'esposizione creditizia netta pari a ' i' /Mln. 21,9dopo rettifiche di valore per ' i' /Mln. 6,1. Detta esposizionee' garantita da n. 76.929.565 azioni ordinarie CiccolellaS.p.A. e da ipoteche su immobili di 1Â' grado per ' i' /Mln.48.In data 5 marzo 2015 si e' inoltre perfezionata la cessionedella partecipazione di controllo in Banca Ipibi inscritta nelbilancio al 31.12.2014 tra le attivita' in via di dismissione econtabilizzata secondo l'Ifrs 5.Banca Intermobiliare chiudel'esercizio 2014 con un risultato della gestione operativaconsolidata di 48,3 Milioni di Euro, in crescita del +15,3% a/a(41,9 Milioni di Euro al 31.12.2013), ma registra una perditaconsolidata del gruppo per complessivi 9,7 Milioni di Euro(utile 3,7 di Milioni di Euro al 31.12.2013) anche a seguito diaccantonamenti e rettifiche di valore per complessivi 56,1Milioni di Euro (25 Milioni di Euro al 31.12.2013). Si confermala solidita' delle grandezze patrimoniali e finanziarie:raccolta complessiva della clientela amministrata e gestita a14,5 Miliardi Euro (14,8 Miliardi Euro al 31.12.2013; -1,8%a/a), ratios patrimoniali superiori ai livelli minimi richiestida Basilea 3 e tassi di copertura della qualita' del creditosuperiori ai dati medi del sistema bancario italiano. .