Baby squillo: 22 ottobre marito della Mussolini davanti al gup

(AGI) - Roma, 10 ott. - E' stata fissata al 22 ottobre prossimol'udienza gup per Mauro Floriani, il marito di AlessandraMussolini per il quale il procuratore aggiunto Maria Monteleonee il pm Cristiana Macchiusi hanno chiesto il rinvio a giudizioper il reato di prostituzione minorile nell'ambitodell'inchiesta sulle baby squillo. Stando agli inquirenti,Floriani sarebbe stato il cliente di una delle due studentesseminorenni che si prostituivano in un appartamento nel quartiereParioli. Quel giorno, il gup, oltre a Floriani, sara' chiamatoa valutare le posizioni processuali di un'altra ventina diindagati accusati dello stesso reato. Fino

(AGI) - Roma, 10 ott. - E' stata fissata al 22 ottobre prossimol'udienza gup per Mauro Floriani, il marito di AlessandraMussolini per il quale il procuratore aggiunto Maria Monteleonee il pm Cristiana Macchiusi hanno chiesto il rinvio a giudizioper il reato di prostituzione minorile nell'ambitodell'inchiesta sulle baby squillo. Stando agli inquirenti,Floriani sarebbe stato il cliente di una delle due studentesseminorenni che si prostituivano in un appartamento nel quartiereParioli. Quel giorno, il gup, oltre a Floriani, sara' chiamatoa valutare le posizioni processuali di un'altra ventina diindagati accusati dello stesso reato. Fino ad oggi sono statiundici i clienti che hanno patteggiato la pena a un anno direclusione uscendo da questa vicenda giudiziaria. La Procura e'convinta che Floriani, gli altri clienti su cui pende ilgiudizio e quelli che hanno gia' patteggiato, fossero inqualche modo consapevoli della minore eta' delle due ragazzineche all'epoca dei fatti (primavera/estate 2013) avevano 15 e 16anni. Intanto si e' chiusa un mese fa in sede di appello lavicenda principale legata al giro illecito ai Parioli. MirkoIeni, ritenuto il 'dominus', ha beneficiato di un piccolosconto di pena rispetto alla sentenza di primo grado: da 10anni a 9 anni e 4 mesi di reclusione. Riduzione anche per ilcommercialista Riccardo Sbarra (da 6 anni a 4 anni) e uno deiclienti, Michael De Quattro (da 4 anni a 3 anni). E' statainvece confermata la sentenza di primo grado per gli altricinque imputati: 7 anni a Nunzio Pizzacalla, altroorganizzatore del giro illecito secondo i pm, 6 anni alla mammadi una delle due ragazzine, 3 anni e 4 mesi all'imprenditoreMarco Galluzzo, un anno ai clienti Francesco Ferraro e GianlucaSammarone. (AGI).