Autista bus aggredito: Roma, denunciati i quattro responsabili

(AGI) - Roma, 28 set. - I quattro responsabili dell'aggressionedi un autista di bus, avvenuta lo scorso giovedi' pomeriggio inlargo Augusto Corelli, nel quartiere La Rustica, saranno avario titolo denunciati all'autorita' giudiziaria per i reatidi lesioni, minacce a incaricato di pubblico servizio,danneggiamento aggravato ed interruzione di servizio pubblico.L'autista, che ha espresso la volonta' di sporgere denuncia perl'accaduto, ha riportato contusioni varie giudicate guaribiliin 7 giorni: secondo quanto ricostruito dagli agenti delCommissariato Prenestino, diretto da Mauro Baroni, a scagliarsiconro l'uomo, al culmine di una lite per un'auto parcheggiatain seconda fila,

(AGI) - Roma, 28 set. - I quattro responsabili dell'aggressionedi un autista di bus, avvenuta lo scorso giovedi' pomeriggio inlargo Augusto Corelli, nel quartiere La Rustica, saranno avario titolo denunciati all'autorita' giudiziaria per i reatidi lesioni, minacce a incaricato di pubblico servizio,danneggiamento aggravato ed interruzione di servizio pubblico.L'autista, che ha espresso la volonta' di sporgere denuncia perl'accaduto, ha riportato contusioni varie giudicate guaribiliin 7 giorni: secondo quanto ricostruito dagli agenti delCommissariato Prenestino, diretto da Mauro Baroni, a scagliarsiconro l'uomo, al culmine di una lite per un'auto parcheggiatain seconda fila, sono stati un giovane, la fidanzata e igenitori di lui. L'autobus della linea 543, transitando nella piazza, si eradovuto fermare a causa dell'auto in sosta vietata. "E' guasta",avrebbe risposto in un primo momento il giovane che si trovavaalla guida ai passeggeri del mezzo pubblico che lo invitavano aspostare la macchina, salvo poi mettere in moto e allontanarsi.Il bus pero' e' rimasto invischiato nel traffico e il giovane,avvicinatosi alla cabina del conducente e accortosi che questiaveva rilevato il numero di targa dell'auto per una successivadenuncia, ha sferrato un pugno contro il finestrinoinfrangendolo. L'autista e' rimasto all'interno del bus fino all'arrivodei colleghi che lo hanno fatto salire su un'auto di servizio.Ma quando si e' diretto verso l'ambulanza, giunta nelfrattempo, e' stato minacciato ed aggredito dai genitori edalla fidanzata del giovane che, a sua volta, e' riuscito ascagliarsi contro il conducente. Una volta allontanatosi ilmezzo di soccorso, anche alcuni presenti, intervenuti perfermare il giovane, sono rimasti coinvolti nel parapigliageneratosi. (AGI).