Atlantia: avviata cessione di 9,7 milioni azioni proprie (1,18% del capitale) attraverso un accelerated book building

Atlantia S.p.A. ha avviato la cessione di massime numero 9.741.513 azioni proprie (corrispondenti all' 1,18% del proprio capitale sociale) attraverso una procedura di accelerated book building riservata a investitori istituzionali. Morgan Stanley agisce in qualità di Sole Bookrunner per l'operazione. L'operazione viene avviata immediatamente e Atlantia si riserva il diritto di chiudere il collocamento in qualsiasi momento. Atlantia darà comunicazione dell'esito del collocamento al termine dello stesso. Nell'ambito dell'operazione e coerentemente con la prassi di mercato per collocamenti di questa natura, Atlantia ha assunto un impegno di lock up relativo alle azioni proprie per la durata di 90 giorni, ad eccezione dei trasferimenti di azioni a servizio dei piani di incentivazione. Ad esito della vendita di tutte le azioni proprie oggetto della procedura di accelerated book building, Atlantia manterrà 2.886.288 azioni proprie pari a circa lo 0,35% del proprio capitale sociale, di fatto a servizio dei piani di compensi in essere basati su azioni Atlantia. Il presente comunicato stampa non costituisce un'offerta di vendita o una sollecitazione all'acquisto di strumenti finanziari e l'offerta di vendita di azioni di Atlantia non costituisce un'offerta al pubblico.