Archeologia: Barracciu, Giganti sardi all'Expo e al Quirinale

(AGI) - Oristano, 18 lug. - Gli scavi nell'area archeologica diMont'e Prama (Oristano) non si fermeranno e la valorizzazionedei "Giganti" ritrovati nel Sinis, restaurati e ora esposti aCagliari e Cabras (Oristano) proseguira' con una serie diimportanti iniziative, tra cui una presenza all'Expo di Milanoe una probabile mostra nelle strutture del Quirinale a Roma.L'ha annunciato stamane il sottosegretario ai beni culturaliFrancesca Barracciu, che proprio nell'area di Mont'e Prama,stamane a Cabras, ha compiuto un sopralluogo. Alsottosegretario il sovrintendente ai beni archeologici dellaSardegna Marco Minoja ha illustrato le ultime scoperte che lacampagna

(AGI) - Oristano, 18 lug. - Gli scavi nell'area archeologica diMont'e Prama (Oristano) non si fermeranno e la valorizzazionedei "Giganti" ritrovati nel Sinis, restaurati e ora esposti aCagliari e Cabras (Oristano) proseguira' con una serie diimportanti iniziative, tra cui una presenza all'Expo di Milanoe una probabile mostra nelle strutture del Quirinale a Roma.L'ha annunciato stamane il sottosegretario ai beni culturaliFrancesca Barracciu, che proprio nell'area di Mont'e Prama,stamane a Cabras, ha compiuto un sopralluogo. Alsottosegretario il sovrintendente ai beni archeologici dellaSardegna Marco Minoja ha illustrato le ultime scoperte che lacampagna di scavo in corso ha riservato: il busto di un piccolopugilatore piu' una parte del bacino di una statua simile el'attacco di una gamba, oltre al modello di un Nuraghequadrilobato. "C'e' tutto il nostro impegno perche' Mont'ePrama possa diventare un progetto di valenza nazionale", haspiegato stamane il sottosegretario Barracciu, assicurando chefara' di tutto per l'inserimento di questo progetto nel nuovodecreto su cultura e turismo previsto per agosto. In questomodo si troverebbero le risorse necessarie a dare continuita' ascavi e valorizzazione del sito archeologico di Cabras. Aiprimi del mese prossimo il ministero bandira' una nuovacampagna di scavi che dovrebbe dare seguito a quella attuale,presumibilmente a settembre. Ci saranno circa tre mesi dilavoro. Poi, appunto, si dovranno reperire nuove risorse e ilvaro di un progetto di valenza nazionale avrebbe questo scopo."L'impegno del Governo c'e' ed e' a viso aperto", ha dichiaratoancora il sottosegretario, che ha chiesto a Regione e Comune diCabras che si facciano avanti presentando nuovi progetti. Ilministero dei Beni culturali, anche con la direzione regionaleguidata da Maria Assunta Lorrai, sta lavorando perun'iniziativa promozionale ed espositiva all'Expo di Milanodove dovrebbero approdare i modellini dei giganti ricostruitidal centro ricerce regionale Crs4. A Roma, invece, nellestrutture del Quirinale si vorrebbe portare almeno una statuarestaurata e oggi esposta in Sardegna. "L'obiettivo e' portarei visitatori nell'Isola a scoprire queste straordinarietestimonianze", ha dichiarato Barracciu, che ha ricevuto iringraziamenti del consigliere regionale oristanese AntonioSolinas, presidente della Quarta commissione consiliare, e delsindaco di Cabras Cristiano Carrus per l'impegno sinora profusodopo le promesse annunciate nei mesi scorsi. Da entrambi e'arrivato anche l'invito a valorizzare il territorio di Cabrasper l'esposizione dei reperti. (AGI)