Amministrative, anche Roma nella lente dell'Antimafia

La Commissione valutera' le liste della capitale e di una decina di comuni in vista del voto del 5 giugno

Amministrative, anche Roma nella lente dell'Antimafia
  Roma Campidoglio - twitter

Roma - La commissione Antimafia ha intenzione di fare un lavoro di valutazione delle liste per le amministrative del 5 giugno, nei Comuni precedentemente sciolti per mafia, in quelli sciolti e mai tornati a votare, come Plati' in Calabria e nei Comuni che hanno avuto la commissione d'accesso e che oggi hanno il commissariamento ordinario, come Roma e Brescello. Si tratta, nel complesso, di una decina di Comuni. E' quanto rende noto la presidente della commissione Antimafia, Rosy Bindi, che ha precisato di aver avuto mandato all'unanimita' di elaborare una proposta in tal senso all'ufficio di presidenza. (AGI)