Amianto Olivetti: a giudizio De Benedetti, Colaninno e Passera

(AGI) - Ivrea, 5 ott. - Ci sono anche Carlo e Franco DeBenedetti, Corrado Passera e Roberto Colaninno fra i rinviati agiudizio per le morti da amianto degli ex lavoratori dellaOlivetti di Ivrea. Nella tarda mattinata di oggi il gup CeciliaMarino ha prosciolto tutti coloro che hanno ricoperto il ruolodi consigliere di amministrazione, ma ha disposto invece ilprocesso per presidenti, amministratori delegati e dirigentidell'azienda piemontese. I fratelli De Benedetti e CorradoPassera sono accusati di omicidio colposo in concorso mentre laposizione di Colaninno e' marginale: dovra' rispondere di unsolo caso di

(AGI) - Ivrea, 5 ott. - Ci sono anche Carlo e Franco DeBenedetti, Corrado Passera e Roberto Colaninno fra i rinviati agiudizio per le morti da amianto degli ex lavoratori dellaOlivetti di Ivrea. Nella tarda mattinata di oggi il gup CeciliaMarino ha prosciolto tutti coloro che hanno ricoperto il ruolodi consigliere di amministrazione, ma ha disposto invece ilprocesso per presidenti, amministratori delegati e dirigentidell'azienda piemontese. I fratelli De Benedetti e CorradoPassera sono accusati di omicidio colposo in concorso mentre laposizione di Colaninno e' marginale: dovra' rispondere di unsolo caso di lesioni. La prima udienza si terra'  il prossimo27 novembre. "Considerata l'inconsistenza della tesiaccusatoria, l'Ingegner Carlo De Benedetti e' amareggiato peril rinvio a giudizio deciso dal gup del Tribunale di Ivrea maresta convinto che il processo stabilira' la sua totaleestraneita' ai reati che gli vengono contestati". E' quantoafferma un portavoce di Carlo De Benedetti dopo la decisionedel tribunale di Ivrea. "La corposa indagine dei PubbliciMinisteri si basa infatti - prosegue - su semplici ipotesi, chenon si fondano ne' sulla realta' processuale ne' sulla realta'storica dell'azienda. L'Ingegner De Benedetti - conclude -ricorda ancora una volta che per quanto di sua competenza, nelperiodo di permanenza in azienda, l'Olivetti ha sempre prestatola massima attenzione alla salute e alla sicurezza deilavoratori, con strutture organizzative articolate e con misureadeguate alle normative e alle conoscenze scientifichedell'epoca".(AGI)-