Ambiente: dopo cinquant'anni abbattuto ecomostro Alimuri

(AGI) - Napoli, 30 nov. - Sono state 1.200 cariche di esplosivoda cinquanta grammi ognuna a far collassare l'ecomostro chedeturpava una delle localita' piu' belle della costa campana dacinquant'anni. La spiaggia di Alimuri, tra Vico Equense e metadi Sorrento, potra', dopo la rimozione delle macerie di quelloche doveva essere un albergo di lusso da 150 camere e la messain sicurezza di un costone, tornare tra le localita' fruibiliai turisti e ai residenti. L'abbattimento e' costato circa 350mila euro al comune di Vico Equense, ma sulla vicenda, oggettodi decenni di battaglie ambientaliste,

(AGI) - Napoli, 30 nov. - Sono state 1.200 cariche di esplosivoda cinquanta grammi ognuna a far collassare l'ecomostro chedeturpava una delle localita' piu' belle della costa campana dacinquant'anni. La spiaggia di Alimuri, tra Vico Equense e metadi Sorrento, potra', dopo la rimozione delle macerie di quelloche doveva essere un albergo di lusso da 150 camere e la messain sicurezza di un costone, tornare tra le localita' fruibiliai turisti e ai residenti. L'abbattimento e' costato circa 350mila euro al comune di Vico Equense, ma sulla vicenda, oggettodi decenni di battaglie ambientaliste, pesa ancora uncontenzioso tra l'ultima societa' proprietaria della strutturadell'immobile e le istituzioni, dato che un accordo del 19luglio 2007 tra questa e il ministero della Cultura e' oggettoancora di un contenzioso amministrativo. (AGI).