Altro caso di insulti su suicidio di detenuto a Sanremo

(AGI) - Roma, 19 feb. - "Era ora", "Una merda in meno". Sonoalcuni dei commenti apparsi a gennaio scorso, dopo il suicidiodi Bartolomeo Gagliano avvenuto nel carcere di Sanremo, sulgruppo di facebook "Solidarieta' ai poliziotti penitenziariaggrediti in carcere". E' quanto rileva Riccardo Arena che curala rubrica Radio Carcere in onda su Radio Radicale. Commentiche secondo Arena "sono la conseguenza di un carcere tantodegradato da essere ridotto a un canile abbandonato, dovecustodi e custoditi subiscono le conseguenze quotidiane dellostesso degrado, comportandosi di conseguenza e in modo simile.Inutile quindi punire qualche agente

(AGI) - Roma, 19 feb. - "Era ora", "Una merda in meno". Sonoalcuni dei commenti apparsi a gennaio scorso, dopo il suicidiodi Bartolomeo Gagliano avvenuto nel carcere di Sanremo, sulgruppo di facebook "Solidarieta' ai poliziotti penitenziariaggrediti in carcere". E' quanto rileva Riccardo Arena che curala rubrica Radio Carcere in onda su Radio Radicale. Commentiche secondo Arena "sono la conseguenza di un carcere tantodegradato da essere ridotto a un canile abbandonato, dovecustodi e custoditi subiscono le conseguenze quotidiane dellostesso degrado, comportandosi di conseguenza e in modo simile.Inutile quindi punire qualche agente per questi beceri commenti- conclude Arena - finche' si lasceranno vivere agenti edetenuti come degli animali, il problema non sara' risolto edepisodi di questo genere continueranno a verificarsi". (AGI)