"Aveva rotto, ero stufo di lei". Un vicino di casa l'aggressore con l'acido

Così il 65enne che ieri pomeriggio ha ferito una vicina di casa dopo una lite gettandole dell'acido addosso a Buccinasco, alle porte sud di Milano

aggressione con acido 
Alessandro Serrano' / AGF 
Carabinieri 

Ai carabinieri che sono andati a prenderlo a casa ha candidamente dichiarato: "Aveva rotto, ero stufo di lei. Basta, era ora". Così il 65enne che ieri pomeriggio ha ferito una vicina di casa dopo una lite gettandole dell'acido addosso a Buccinasco, alle porte sud di Milano. L'uomo, divorziato, disoccupato e con precedenti per sequestro di persona e spaccio, è stato arrestato per aggressione aggravata dai futili motivi, lesioni e maltrattamenti di animali, e ha ammesso le sue colpe non solo davanti ai militari che lo hanno preso, ma anche davanti al giudice della direttissima questa mattina, raccontando le sue ragioni.

Addosso alla 79enne del piano di sopra ha versato l'intera bottiglia di acido muriatico che aveva in casa. Dopo il gesto è tornato nel suo appartamento e quando ha visto i carabinieri ha consegnato lui stesso la bottiglia incriminata, con un atteggiamento quasi "orgoglioso" per quello che aveva fatto.

Stando alla ricostruzione, da anni i rapporti tra i due vicini si erano deteriorati: al centro del contendere il fatto che la 79enne, abitante del piano superiore, stendeva i tappeti sul davanzale, dai quali poi cadevano i peli dei suoi due cani sul balcone dell'appartamento sottostante. Il vicino l'aveva più volte richiamata, facendo anche degli esposti formali, fino a perdere il controllo ieri intorno alle 16.30.

Dopo essere salito e aver bussato alla porta, vedendosi aprire, ha lanciato il liquido in viso alla signora, cercando di colpire anche i due cani. Lei stessa è riuscita a portarsi le mani al volto e ad evitare escoriazioni più profonde, chiamando poi i soccorsi. Arrivati sul posto i sanitari del 118 le hanno effettuato dei lavaggi e poi l'hanno portata al San Paolo, dove sarà dimessa domani con una prognosi di 10 giorni per lesioni alla cornea dell'occhio sinistro. I cani sono stati invece affidati ai figli della vittima. Il 65enne è stato portato a San Vittore.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it