Afghanistan: Paglia (Difesa), no missioni a 'scadenza'

(AGI) - Roma, 17 ott. - "Non si possono fare missioni militariall'estero con la data di scadenza. Senza aver raggiuntol'obiettivo, come accaduto in Somalia o in Iraq, rischiamo chela storia ci si possa ritorcere contro". Il tenente colonnelloGianfranco Paglia, Medaglia d'oro al valor militare econsigliere del ministro della Difesa, commenta cosi'l'annuncio del premier Matteo Renzi sulla possibile permanenzadi un altro anno delle nostre truppe in Afghanistan. "Evidentemente l'Afghanistan non puo' essere ancoraabbandonata - spiega Paglia - Chi governa deve avere lacapacita' di prendere decisioni coraggiose. E' ovvio che questocomportera' un

(AGI) - Roma, 17 ott. - "Non si possono fare missioni militariall'estero con la data di scadenza. Senza aver raggiuntol'obiettivo, come accaduto in Somalia o in Iraq, rischiamo chela storia ci si possa ritorcere contro". Il tenente colonnelloGianfranco Paglia, Medaglia d'oro al valor militare econsigliere del ministro della Difesa, commenta cosi'l'annuncio del premier Matteo Renzi sulla possibile permanenzadi un altro anno delle nostre truppe in Afghanistan. "Evidentemente l'Afghanistan non puo' essere ancoraabbandonata - spiega Paglia - Chi governa deve avere lacapacita' di prendere decisioni coraggiose. E' ovvio che questocomportera' un ulteriore finanziamento economico per le ForzeArmate per poter riorganizzare la missione". Secondo Paglia, "i nostri militari non sono mai statimandati allo sbando, indipendentemente da chi siede a PalazzoChigi. L'Italia e' un Paese serio e lo ha sempre dimostrato. Unanno in piu' in Afghanistan comporta, per il nostrocontingente, un maggiore sforzo, ma noi - conclude Paglia - cisiamo sempre fatti trovare pronti". (AGI)