Addio a Luca Ronconi, regista visionario e innovatore

(AGI) - Roma, 21 feb. - E' morto a Milano il regista teatraleLuca Ronconi, che diresse il Teatro di Roma e il Piccolo delcapoluogo lombardo. Con la scomparsa di Ronconi, il teatroitaliano perde uno dei suoi registi piu' innovatori epoliedrici. A 82 anni suonati, (era nato in Tunisia nel 1933)Ronconi ancora dirigeva con piglio rivoluzionario il PiccoloTeatro di Milano. Il suo esordio sulle scene, dopo il corso direcitazione dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica di Romanel 1953 era stato come attore in "Tre quarti di luna", diLuca Squarzina, diretto dallo stesso Squarzina e

(AGI) - Roma, 21 feb. - E' morto a Milano il regista teatraleLuca Ronconi, che diresse il Teatro di Roma e il Piccolo delcapoluogo lombardo. Con la scomparsa di Ronconi, il teatroitaliano perde uno dei suoi registi piu' innovatori epoliedrici. A 82 anni suonati, (era nato in Tunisia nel 1933)Ronconi ancora dirigeva con piglio rivoluzionario il PiccoloTeatro di Milano. Il suo esordio sulle scene, dopo il corso direcitazione dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica di Romanel 1953 era stato come attore in "Tre quarti di luna", diLuca Squarzina, diretto dallo stesso Squarzina e da VittorioGassman. In seguito recita con altri registi, come OrazioCosta, Giorgio De Lullo e Michelangelo Antonioni. Nel 1963 inizia a lavorare come regista, con la compagniadi Corrado Pani e Gianmaria Volonte' e negli anni successividivena un esponente dell'avanguardia teatrale. Il successo e lafama arrivano nel 1969 con l'Orlando furioso di Ariosto, nellaversione di Edoardo Sanguineti con scenografia di UbertoBertacca. Gli anni 70 sono il suo periodo d'oro. - Nel biennio1977-1979 fonda e dirige il Laboratorio di progettazioneteatrale di Prato. Si ricordano spettacoli memorabili, tra cui"Orestea" di Eschilo, "Utopia" di Aristofane, "Baccanti" diEuripide, "La Torre" di von Hofmannsthal. Tra gli spettacolidegli anni Ottanta "Ignorabimus" di Holz e "Tre sorelle" diChecov. Negli anni successivi ha collaborato con varieistituzioni teatrali, tra cui la Biennale di Venezia e ilTeatro Stabile di Torino. Negli anni 90 diventa direttoreartistico del Teatro di Roma, dal 1999 passa al Piccolo Teatrodove debutta con due pieces: "La vita e' sogno" di PedroCalderon de la Barca e "Il sogno" di August Strindberg. Ronconie' stato anche il regista di molte opere liriche e hapartecipato piu' volte al Rossini Opera Festival di Pesaro.(AGI)