'Emoticon' su WhatsApp per ordinare droga, 13 arresti a Monza

(AGI) - Milano - La droga si ordinava via WhatsApp eFacebook scegliendola con gli 'emoticon', poi si passava aprenderla. E' l'ingegnosa  [...]

(AGI) - Milano, 19 mar. - La droga si ordinava via WhatsApp eFacebook scegliendola con gli 'emoticon', poi si passava aprenderla. E' l'ingegnosa strategia usata da un gruppo dispacciatori, giovani e giovanissimi tutti italiani, individuatia Monza al termine di un'operazione che ha portato a 13arresti, 8 in carcere e 5 obblighi di dimora. A scoprire iltraffico, la polizia che ha ribattezzato l'operazione 'Sballo2.0' e che ha individuato la compravendita di marijuana(rappresentata con un quadrifoglio), hashish, cocaina, Lsd eketamina. Sessantuno in tutto gli indagati. L'operazione e'scattata il 17 marzo scorso: gli agenti del commissariato diMonza, insieme ai colleghi della questura di Milano, delReparto Prevenzione Crimine della Lombardia e degli uffici diVerbania, Bergamo, Desenzano del Garda e Lecco, hanno eseguitogli arresti ordinati dal Gip di Monza. Una cinquantina leperquisizioni. Sette persone sono state arrestate in flagranzadi reato per l'ingente quantitativo di droga, compresifrancobolli imbevuti di Lsd, trovato nel corso delleperquisizioni. Sequestrato anche denaro, presumibilmente fruttodello spaccio, banconote false e materiale per ilconfezionamento della droga. Scoperta anche una 'miniserra' conlampade e tubi di areazione per la coltivazione casalinga dellepiantine di marijuana. (AGI).