36esimo anniversario della strage di Bologna, protesta antagonisti

Bologna - Fuori programma durante la celebrazione del 36esimo anniversario della strage di Bologna. Al termine del tradizionale minuto di silenzio, nella piazza della stazione e prima della lettura del messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, un gruppetto di una ventina di antagonisti del 'Nodo sociale antifascista' ha acceso un fumogeno esibendo lo striscione: 'La resistenza e' liberazione'. Ne e' seguito un breve battibecco con alcuni cittadini presenti in piazza e con un operatore televisivo. Gli attivisti si sono poi allontanati scandendo in coro: "Fiducia nello Stato non ne abbiamo, l'antifascismo e' nostro e non lo deleghiamo". (AGI)