Yemen: raid su Sanaa, uccisi comandanti Houthi e decine ribelli

Due comandanti dei ribelli sciiti Houthi sono rimasti uccisi, assieme a decine di miliziani, in un raid sulla capitale yemenita Sanaa lanciato dalla coalizione araba a guida saudita. Lo riferiscono media di Riad. Secondo al-Arabiya, l'attacco ha colpito una riunione di alto livello dei ribelli sciiti yemeniti sostenuti dall'Iran. Almeno 38 i morti, compresi due leader.
    L'emittente Al-Masirah aveva riferito di un incontro dei comandanti Houthi, riuniti in un edificio del ministero dell'Interno per discutere dei funerali di Saleh al-Sammad, leader politico Houthi ucciso in un precedente raid saudita. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it