Violenze sessuali su 14 partorienti nel Messinese, sospeso medico

Violenza sessuale aggravata e continuata ai danni di 14 partorienti: con questa accusa i carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra hanno eseguito una misura cautelare, emessa dal gip di Patti, di sospensione di un anno dalle sue funzioni a carico di un ostetrico incensurato in servizio presso l’Ospedale di Sant’Agata di Militello.
    Gli atti sessuali, consistenti in palpeggiamenti, a mani nude, delle zone intime delle vittime, venivano dissimulati quali necessarie procedure mediche da attuare per monitorare o facilitare le fasi pre-parto. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it