Vertice Ue: risoluzione maggioranza, modifica Dublino e Fisco più equo

 Vertice Ue: risoluzione maggioranza, modifica Dublino e Fisco più equo

 

Modifica del regolamento di Dublino, centri di accoglienza per i migranti anche in altri Paesi europei oltre che hotspot, o meglio 'centri di protezione', da istituire presso i Paesi di transito e di origine. Sono alcune degli impegni previsti nella risoluzione di maggioranza presentata in Aula alla Camera in vista del Consiglio Ue di domani e venerdì a Bruxelles. Ma non ci sono solo i 10 punti in tema di migrazione della proposta italiana, presentata già dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al prevertice di domenica scorsa a Bruxelles. Nella risoluzione M5s-Lega ci sono anche i temi sottolineati in Aula da Conte sul fronte di difesa e sicurezza; lavoro, sviluppo e competitività. E ancora, nell'ambito del Quadro Finanziario pluriennale, la risoluzione impegna il governo "a potenziare, estendere e rendere più efficaci ed efficienti la gestione dei fondi che incidono sulle politiche di welfare, che sostengano uno sviluppo equo e condiviso sostenibile, e che supportano gli Stati membri nei settori ove sono più necessari prevedendo appositi stanziamenti destinati alla lotta alla povertà". Infine, in tema di relazioni esterne, gli impegni per quanto concerne la Brexit e quello relativo per una "rimodulazione delle sanzioni" alla Russia. Le risoluzioni presentate sono 7, ma quella della maggioranza è l'unica che ha avuto il parere favorevole del governo.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it