Vertice Med a Roma: Gentiloni, trasformare migrazione in opportunità

"Solo se lavoriamo insieme e sviluppiamo una politica comune sulle migrazioni possiamo trasformare la migrazione in un'opportunità. Il nostro obiettivo di lungo termine deve essere sostituire i flussi incontrollati e illegali con canali migratori più organizzati e regolari". Lo dice il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, in un'intervista sul sito SouthEuSummit, il vertice dei 7 Paesi europei del Mediterraneo che si aprira' stasera a Roma e al quale partecipa anche il presidente francese, Emmanuel Macron. "I sette leader che si incontreranno a Roma - prosegue Gentiloni - sono abituati a un dialogo intenso, nonostante le loro diverse appartenenze politiche. La posizione dei loro Paesi nella stessa area geografica spesso ne facilita la convergenza su molti temi importanti, come la gestione delle migrazioni, la crescita e l'innovazione, il transito dell'energia, la pace e la sicurezza, la lotta contro il terrorismo. I sette membri del Gruppo sono fermamente impegnati per questi obiettivi e adotteremo una dichiarazione comune che confermerà la posizione comune. Per questo - conclude Gentiloni - consideriamo l'incontro a Roma di un gruppo molto coeso di Paesi membri dell'Ue come un passo molto importante per costruire gradualmente consenso tra i 27 su questi temi, nell'interesse dell'Europa".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it