Ue:  Juncker , vento nelle vele. Sui migranti l'Italia ha salvato l'onore dell'Europa

 
Il presidente il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, ha ringraziato l'Italia per aver salvato l'onore dell'Europa sull'emergenza migranti, nella quale a suo avviso va data priorità ai rimpatri e alle migrazioni legali. Nel suo discorso sullo Stato dell'Unione davanti al Parlamento europeo, a Strasburgo, Juncker ha lanciato un messaggio di ottimismo affermando che "il vento e' tornato nelle vele europee" e ha chiesto di usare "una finestra opportunità che non rimarrà aperta per sempre" per costruire un'Europa "piu' forte e democratica per il 2025". Juncker ha assicurato che "l'Europa e' aperta al commercio" ma ha aggiunto che "deve esserci reciprocita'" e in questo senso verranno controllati gli investimenti dai Paesi extra-Ue.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it