Ue: da Lussemburgo a Amazon vantaggi fiscali illegali per 250 milioni

La Commissione europea ha  accusato il Lussemburgo di aver concesso a Amazon vantaggi fiscali  illegali per un ammontare di circa 250 milioni di euro. L'Ue ha chiesto al Granducato di recuperare la somma dalla societa' di vendite online. L'Antitrust europeo, inoltre, ha deciso di deferire l'Irlanda alla Corte europea di giustizia per non aver recuperato da Apple i 13 miliardi di vantaggi fiscali che secondo Bruxelles erano illegali.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it