Uccide figlia disabile e si spara davanti alla moglie nel Forlivese

Uccide figlia disabile e si spara davanti alla moglie nel Forlivese

Un uomo ha ucciso con un colpo di pistola la figlia disabile di 45 anni per poi rivolgere l'arma contro se stesso e spararsi in bocca. Adesso è in gravissime condizioni all’ospedale di Cesena. Alla tragedia, avvenuta nel garage di casa in un condominio a Meldola (Forlì), in via Meldola Fratta, ha assistito la mamma della ragazza, che aveva appena incrociato l’uomo chiedendo notizie della figlia. La ragazza era già morta a terra, mentre l’uomo, dopo aver risposto alla moglie, si è sparato davanti a lei.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it