Uber pronta a vendere quota alla giapponese Softbank

Uber pronta a vendere quota alla giapponese Softbank

La app mobile Uber Usa annuncia di aver raggiunto un accordo di principio per vendere una quota azionaria della società alla conglomerata giapponese Softbank​. "Abbiamo raggiunto un'intesa - dice un portavoce di Uber, senza fornire dettagli sull'ammontare e i tempi dell'operazione - con un consorzio di cui fanno parte Softbank e Dragoneer (una società con sede a San Francisco), riguardo a un possibile investimento. Riteniamo che questo accordo sia un importante segnale di fiducia sul potenziale di Uber nel lungo periodo".

Softbank, un gruppo nipponico di proprietà del miliardario Masayoshi Son, da diversi mesi ha reso nota la sua intenzione di investire circa un miliardo di dollari in Uber, una cifra che corripsonderebbe a una partecipazione di circa il 14%. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it