Trovato cadavere sul Monte Grappa, ipotesi ucraina scomparsa

Trovato cadavere sul Monte Grappa, ipotesi ucraina scomparsa

 Il corpo era tra il fogliame a terra, in una scarpata, intorno solo alberi e massi. A trovarlo e' stato un cacciatore con il suo cane. E forse quel corpo senza vita di donna sfigurato potrebbe essere la risoluzione delle indagini sulla scomparsa avvenuta a novembre di una 43enne ucraina, Sofiya Melnyk. La donna risiedeva a Cornuda, nel Trevigiano, e dal 15 novembre se ne erano perse le tracce. A denunciare la scomparsa era stato il suo convivente, Pascal Daniel, un albanese che poi - per ragioni ancora ignote - si era ucciso, il 26 novembre.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it