Terrorismo: espulso dall'Italia tunisino legato all'Isis

Terrorismo: espulso dall'Italia  tunisino legato all'Isis

Un cittadino tunisino è stato espulso dal territorio nazionale per motivi di sicurezza dello Stato. A darne notizia è il Viminale, spiegando che si tratta di un 23enne, già segnalato dalle autorità di Tunisi - per il tramite dei canali di cooperazione internazionale di polizia - quale "estremista legato all’autoproclamato Stato Islamico, partito dal suo Paese per raggiungere l’Italia o altre nazioni europee". Le successive attività di ricerca ne hanno consentito l’individuazione lo scorso 31 gennaio a Ravenna: per questi motivi lo straniero, trattenuto presso il Centro per rimpatri, è stato espulso con accompagnamento con un volo diretto nel suo Paese. Con questa espulsione, la 18esima del 2018, sono 255 i soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso espulsi con accompagnamento nel proprio Paese, dall'1 gennaio 2015 ad oggi. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it