Terremoto di magnitudo 3,9 all'Aquila, paura ma nessun danno

 Una scossa di terremoto di magnitudo 3,9 ha fatto tremare nella notte L'Aquila ed è stata avvertita distintamente dalla popolazione, in cui è vivo il ricordo del tragico sisma dell'aprile del 2009. La scossa è stata registrata alle 3:18 con epicentro 7 km ad est del capoluogo abruzzese, a 20 km di profondità, secondo quanto riferito dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). Dopo 12 minuti c'e' stata una replica di magnitudo 2. Non sono stati segnalati danni a persone o cose.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it