Tallio: nipote confessa, "Ho ucciso per punire soggetti impuri"

Tallio: nipote confessa, "Ho ucciso per punire soggetti impuri"

Mattia Del Zotto ha confessato di aver ucciso con il tallio due nonni e una zia e di aver tentato l'omicidio di altri cinque membri della sua famiglia, sempre con la somministrazione dello stesso veleno. L'ho fatto "per punire soggetti impuri", ha detto il 27enne agli inquirenti secondo quanto rivelato in conferenza stampa dal procuratore di Monza, Maria Luisa Zanetti. Il giovane - che, secondo gli inquirenti, ha manifestato un carattere "introverso" -  ha ammesso di aver pianificato i delitti fin da giugno.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it