"E' stato il nipote 27 enne ad avvelenare la  famiglia di Monza"

Svolta nelle indagini sulla morte di tre anziani. Secondo gli inquirenti il giovane voleva sterminare la famiglia

tallio famiglia avvelenata monza arresto

E' stato arrestato il presunto responsabile dell'avvelenamento di un'intera famiglia con il tallio nel Monzese: si tratta di Mattia Del Zotto, 27 anni, catturato dai carabinieri di Nova Milanese e Desio. E' accusato del triplice omicidio del nonno 94enne e di una zia 67enne (morti il 2 ottobre) e della nonna 83enne (morta il 13 ottobre). Gli omicidi - stando alla ricostruzione delle indagini - sono stati premeditati e nelle intenzioni del giovane dovevano morire anche altre 5 persone: nonni materni, marito della zia morta, altra zia e badante dei nonni paterni. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it