Spreco alimentare: in Italia 12 miliardi, 8,5 quello domestico

Spreco alimentare: in Italia 12 miliardi, 8,5 quello domestico 

Lo spreco annuo di cibo vale in italia complessivamente 12 miliardi: 8,5 miliardi sono legati allo spreco domestico nazionale secondo le stime monitorate dall’Università di Bologna - Distal per il progetto Reduce – campagna Spreco Zero. A questa cifra va sommato lo spreco di filiera per oltre 3,5 miliardi annui monitorati fra i campi (946.229.325) la produzione industriale (1.111.916.133) e gli sprechi della distribuzione (1.444.189.543). I dati sono stati ricordati oggi a Fondazione Fico a Bologna in occasione della V giornata nazionale di prevenzione allo spreco alimentare. A Fico si è svolta anche la terza assemblea annuale di Sprecozero.net, la rete dei Comuni e degli enti pubblici italiani attivi nella promozione di buone pratiche e sinergie sul tema dello spreco alimentare. Un network del quale fanno parte le amministrazioni di Ferrara, Palermo, Forlì, Bologna, Latina e Bergamo, così come le Regioni Piemonte ed Emilia-Romagna, per fare solo alcuni nomi affiancati da amministrazioni “green” del nord, del centro e del sud Italia -isole comprese- che hanno fatto dell'attenzione all'ambiente e della lotta allo spreco una priorità. Sono ad oggi una cinquantina gli enti territoriali italiani che hanno deciso di aderire a Sprecozero.net per "mettere in rete" le proprie competenze e le informazioni sulle iniziative avviate a livello locale. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it